Giocare a poker con lo smartphone? Oggi non è più utopia

Home/Consigli per vincere a poker/Giocare a poker con lo smartphone? Oggi non è più utopia

Quale giocatore di poker non sognerebbe di poter giocare al suo passatempo preferito quando ha un bel po’ di ore libere, per esempio spostandosi in treno da una città all’altra, oppure aspettando una coincidenza all’aeroporto. Soprattutto le ferrovie dello stato ci hanno insegnato che l’attesa sarà sempre una costante nel loro servizio. Quando dico attesa, non intendo dire i canonici 5/10 minuti di ritardo, ma ore intere che ci creano sensazioni di impotenza e frustrazione.

In queste occasione è meglio far buon viso a cattivo gioco e se guardare Facebook o Instagram diventa una pratica noiosa dopo l’ennesima scrollata, perché non giocare a poker con lo smartphone? Per esempio con l’app William Hill per Android è possibile sedersi, virtualmente, al tavolo verde e iniziare le nostre amate partite di poker.

I tempi d’attesa non saranno più dei noiosi e stressanti giri di lancette sull’orologio, ma una sfida a colpi di raise, call e magari bluff che potrebbero anche farci portare a casa un piccolo gruzzoletto. Si potranno scegliere tornei di tutti i tipi, dagli avvincenti heads-up a tornei flash, oppure più classici.

Una cosa su cui bisogna fare molta attenzione quando si gioca a poker con lo smartphone, è quella di non sovrastimare il tempo a nostra disposizione. Magari nel bel mezzo di un nostro raise, dobbiamo chiudere tutte e salire sul nostro aereo, oppure prendere i bagagli e riprendere il viaggio in treno. Insomma, giochiamo solo partite che siamo certi possano finire velocemente e che siamo disposti ad abbandonare in qualsiasi istante (a meno che non vogliamo perdere l’aereo o il treno).

Nelle situazioni in cui il tempo non è ben definito, c’è sempre la possibilità di piazzare qualche scommessa, magari in tempo reale, puntando sul primo gol del derby Milan – Inter e vincere il premio di consolazione per la perdita di tempo.

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.